Emergenza acqua a Messina. Il Governo invia la Protezione Civile

Il Governo invia la Protezione Civile a Messina di fronte alla nuova emergenza idrica 62182dd5dcdc6acf02cc8d0f5a6b0c7a 003 kiQE 258x258IlSole24Ore Web

 

 

Messina 04 ottobre Dopo i disagi della scorsa settimana, tutto sembrava essersi risolto ma ieri (03 ottobre) un altro inconveniente si è verificato nella condotta idrica che serve il comune della città dello Stretto. In particolare, sembrerebbe essersi verificata, sempre nel territorio di Calatabiano, una fuoriuscita di acqua dal sistema di drenaggio, con avvallamento del terreno. È stata così sospesa l'erogazione idrica e si sta provvedendo all'attivazione del bypass che però ha una portata corrispondente ad un terzo del fabbisogno cittadino.

Così Palazzo Chigi ha deciso che «alla luce del verificarsi di nuove criticità nell'erogazione idrica a Messina e del perdurare di pesanti disagi per la cittadinanza, la Presidenza del Consiglio ha disposto l'immediato invio in loco di uomini della Protezione civile nazionale, coordinati sul posto dal Capo della struttura, ingegner Fabrizio Curcio». È quanto si legge in una nota di palazzo Chigi.

I tecnici lavorano per rendere operativo il bypass che a Forza d'Agrò collegherà l'acquedotto di Fiumefreddo con quello dell'Alcantara, ma l'acqua arriverà nelle case dei messinesi solo domani mattina. A comunicarlo l'Amam, l'azienda meridionale acque di Messina. Inoltre, i tecnici dell'azienda spiegano che da questo acquedotto arriveranno solo 300-400 litri al secondo invece che i 970 di Fiumefreddo. Dunque nei prossimi giorni ci sarà meno acqua in città e ci saranno notevoli disagi per i cittadini. Gli operai metteranno in sicurezza il territorio franato a Calatabiano (Ct) e ripareranno la condottura ma i lavori potrebbero durare giorni. Nel pomeriggio in Prefettura dovrebbe arrivare il capo della Protezione civile Regionale Calogero Foti, il capo della protezione civile nazionale Fabrizio Curcio e il presidente della Regione Rosario Crocetta. Intanto oltre ai 4 consiglieri che lunedì hanno chiesto la sfiducia anche il gruppo del Pdr oggi ha chiesto al primo cittadino di fare un passo indietro e si sono detti pronti anche loro alla sfiducia.

 

Fonte: ilsole24ore.com

Sei qui: Home Attività Protezione Civile Emergenza acqua a Messina. Il Governo invia la Protezione Civile