Io non rischio: iniziata la formazione formatori 2015

Ha preso il via a Roma, nelle aule della Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno, la formazione per i 74 volontari “formatori” selezionati nell’ambito della campagna “Io non rischio”. 

17044570866 3c4284371b


Una prima giornata di formazione inaugurata da Fabrizio Curcio, nuovo Capo Dipartimento Protezione Civile: "Come Dipartimento stiamo dando assoluta priorità a questa azione che vale quanto l’attività operativa in emergenza: la prevenzione e la conoscenza del rischio e del giusto comportamento è altrettanto importante perché può salvare delle vite".

Titti Postiglione, dirigente Ufficio Volontariato, formazione e comunicazione del Dipartimento Protezione Civile ha ricordato l’obiettivo principale della Campagna: "la riduzione del rischio attraverso la partecipazione attiva dei cittadini". Tre le risposte alla domanda: Perché io non rischio? "Per aumentare la consapevolezza dei rischi. Per diffondere la cultura della prevenzione. Per prendersi cura in prima persona del territorio".

17044572926 c242b61e9eCarmine Lizza, responsabile protezione civile Anpas, dopo aver ricordato le tappe principali della campagna ha ricordato i numeri della campagna: "dal 2011 al 2014 la campagna ha coinvolto 314 Comuni, sono stati formati 5300 volontari di protezione civile nelle sezioni locali di 21 diverse organizzazioni nazionali, associazioni regionali e gruppi comunali. Contattati oltre 900.000 cittadini".

Al quinto anno di campagna è nata l’esigenza di selezionare un gruppo stabile di formatori che, su base territoriale, avranno il compito di organizzare la formazione a cascata con i volontari delle diverse organizzazioni che partecipano a "Io non rischio".


Complessivamente, i volontari selezionati per singole aree sono 18 per il Nord, 28 per il Centro, 20 per il Sud e, infine, 8 per l’area Siciliana. 

I macrotemi fondamentali affrontati dalla formazione sono: Servizio Nazionale della Protezione Civile, Rischi – con particolare riferimento a terremoto, maremoto e alluvione– Comunicazione e Didattica. Il programma didattico si articola in sei giornate di studio, dal 7 al 12 aprile. 

(Fonte: anpasnazionale.org)

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sei qui: Home News ...altre notizie Io non rischio: iniziata la formazione formatori 2015